Cosa NON studiare per i test d’ingresso di Bocconi, Cattolica e Polimi

Se hai iniziato a studiare per i test d’ingresso avrai sicuramente notato il numero di argomenti da conoscere su varie aree: inglese, geometria, goniometria, trigonometria, probabilità, fisica e così via.

Esercitati subito gratuitamente con le nostre demo dei test di Polimi, Bocconi e Cattolica!

Gli argomenti sono così tanti che è difficile capire cosa NON studiare!

Per questo, abbiamo raccolto un elenco di argomenti che non è essenziale studiare per affrontare i test d’ingresso perché non sono frequenti o non sono oggetto di esame:

Matematica e Logica

  • Geometria analitica: Mentre è necessario sapere retta, circonferenza e parabola, non sarà necessario sapere analizzare iperbole ed ellisse.
  • Goniometria e trigonometria: Non è necessario ricordare le formule di bisezione di seno e coseno, né il teorema di Carnot (che però può essere utile).
  • Integrali e derivate: Questi argomenti sono trattati al quinto anno delle scuole superiori, essendo molti test già disponibili in quarta superiore, non sono quindi richiesti dai test d’ingresso.
  • Problemi di massimo e minimo: Non essendo richieste le derivate, non lo sono neanche i problemi di massimo e minimo.
  • Studio di funzioni: Questo argomento è trattato in quinta, essendo molti test già disponibili in quarta superiore, non è richiesto dai test d’ingresso. E’ però necessario conoscere il dominio e la positività delle funzioni.
  • Limiti: Questo argomento è trattato in quinta, essendo molti test già disponibili in quarta superiore, non è richiesto dai test d’ingresso.
  • Probabilità: Di probabilità e statistica è richiesta la conoscenza di combinazioni, permutazioni e disposizioni (vedi anche il nostro articolo sui quesiti di probabilità) e la conoscenza del calcolo della probabilità di un evento. Conoscenze più approfondite non sono richieste.

Fisica

Per i test che contengono Fisica, quali il TOL Polimi ed il TIL Polito, tutti gli argomenti sono presenti (quinta superiore inclusa). Ciononostante, gli argomenti di quinta presenti sono spesso risolvibili con le conoscenze già acquisite in quarta.

Le conoscenze richieste sono basiche, benché ampie, ed i quesiti non conterranno problemi “complessi”.

Inglese

  • Listening: In nessun test contenente la parte di inglese, è presente una sezione di listening.
  • Writing: In nessun test contenente la parte di inglese, è presente una sezione di writing.
  • Speaking: In nessun test contenente la parte di inglese, è presente una sezione di speaking.
  • Reading: In tutti i test contenenti una parte di inglese è presente la sezione di reading. Per il TOL è in forma di completamento del testo, mentre per il TIEC della Cattolica è in forma di completamento del testo e di comprensione di un testo breve con domande a risposta multipla.

Risorse

Consulta subito il syllabus sui siti delle università:

Prova subito gratuitamente le nostre demo dei test di Polimi, Bocconi e Cattolica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.