3 consigli per passare il test d’ammissione

Conoscere gli argomenti ed esercitarsi non basta per passare l’esame. I test d’ammissione all’università, come il TOL o il test d’ammissione a Bocconi e Cattolica – Economia, sono strutturati per testare anche la capacità di gestione del tempo e del rischio dello studente. Per massimizzare il proprio punteggio è bene quindi adottare certe strategie.

Gestisci bene il tuo tempo

Il tempo fornito per affrontare l’esame è più che sufficiente per finirlo e ricontrollare. Infatti per ogni quesito si hanno, in media, 3 minuti. Ciononostante, uno o più incertezze possono fare perdere tempo prezioso. In un primo giro di risoluzione non dedicare più di 2 minuti a quesito. Se sfori tale tempo, passa a quello successivo per evitare di perdervi troppo tempo e non averne abbastanza per affrontare quesiti più semplici. Una volta terminato il primo giro, concentrati sui quesiti rimanenti, partendo da quelli su cui sei meno incerto.

Leggi bene le domande (e anche le risposte)

Spesso i quesiti nascondono tranelli. Un esempio sono le restrizioni del campo delle soluzioni: risolvere tra i numeri naturali o tra i numeri reali un’equazione fa una grande differenza. Alle volte invece una restrizione può semplificare notevolmente l’esercizio, rendendone uno complesso estremamente più semplice. Inoltre, le opzioni di risposta fornite non sono solo un punto d’arrivo ma anche un indizio su che forma avrà il risultato: è una percentuale? il numero di soluzioni di un’equazione? etc.

Rischia sapientemente

Può capitare di essere in dubbio tra due o più soluzioni e la paura di cadere nel malus è alta. Tuttavia il bonus è molto più alto del malus, di maniera che se compilassi le risposte casualmente in media il tuo punteggio sarebbe uguale a 0. Quindi è consigliabile rispondere quando si è in dubbio tra non più di due risposte.

Ma i consigli non finiscono qui! Per accedere ad altri consigli e trucchetti per affrontare il test, iscriviti ad uno dei corsi Unitest dedicati a Bocconi, Cattolica e Politecnico di Milano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.