Come prepararsi al meglio al test d’ingresso di Bocconi, Cattolica e Politecnico di Milano

Hai deciso di iscriverti al test d’ingresso di Bocconi, Cattolica o Politecnico? Bene, allora è già tempo di studiare così da non dover ripetere il test due, tre o più volte! Ma non ti preoccupare, il team di Unitest.app ha preparato per te una veloce guida, per aiutarti a pianificare lo studio in vista dell’esame.

  1. Pianifica i giorni e le ore di studio
  2. Raccogli il materiale di studio
  3. Fai una prova del test e identifica i tuoi “punti deboli”
  4. Rafforza i tuoi punti deboli, ripassando la teoria e le soluzioni degli esercizi
  5. Ricomincia dal punto 3

1. Pianifica i giorni e le ore di studio

Se hai già fissato il giorno dell’esame, allora saprai quanto ti manca prima del fatidico giorno! Considera di dover studiare/esercitarti almeno 80 ore per poter preparare adeguatamente e quindi, in base al tempo che manca all’esame, potrai avere giornate più o meno intense di studio.

Per esempio, se ti mancano 2 mesi all’esame (60 giorni), dovrai studiare un’ora e mezza al giorno (o due ore al giorno per 4-5 giorni a settimana).

2. Raccogli il materiale di studio

Prima di iniziare la preparazione vera e propria, assicurati di aver raccolto tutto il materiale necessario per lo studio. Il sito dell’università potrà sicuramente darti indicazioni, ma potrai trovare anche altro materiale su internet o nelle librerie.

Guarda ora il materiale di Unitest.app, subito disponibile e accessibile!

3. Fai una prova del test e identifica i tuoi “punti deboli”

Non metterti subito a studiare la “teoria”, ma prima di tutto prova una simulazione del test d’ingresso per capire quali sono le sezioni e gli argomenti più “critici” e che necessitano maggiore attenzione!

Man mano che fai la prova, segna i quesiti che trovi più complessi.

Prova subito le simulazioni di Unitest.app, e scopri la tua preparazione!

4. Rafforza i tuoi punti deboli, ripassando la teoria e le soluzioni degli esercizi

Una volta che hai scoperto i tuoi punti deboli allora ci sono 4 cose da fare:

  1. Ripassa gli argomenti di teoria, anche dai libri delle superiori
  2. Prova gli esercizi dei libri delle superiori per esercitare la teoria appena studiata
  3. Riprova i quesiti più complessi
  4. Rileggi le soluzioni ai quesiti

5. Ricomincia dal punto 3

Prova un’altra simulazione del test d’ingresso, verifica le conoscenze acquisite e misura i miglioramenti rispetto al primo test. Ma non è finita qui, continua a segnare i quesiti che trovi più complessi e ripassa gli argomenti di teoria corrispondenti.

Per tutto ciò, ti viene in aiuto Unitest.app, con numerose simulazioni dei test d’ingresso e formulari sintetici per supportarti nello studio della teoria.


Prova subito gratuitamente le nostre demo dei test di Polimi, Bocconi e Cattolica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.